BIM

Gestione patrimonio immobiliare

Cantierizzazione

Gestione urbana GIS/BIM

Object to BIM

Scan to BIM

Coordinamento e validazione BIM

BIM

Gestione patrimonio immobiliare

FACILITY MANAGEMENT
Il Facility Management è il processo di gestione del patrimonio edilizio esistente. La tecnologia Bim permette di seguire il processo di progettazione, implementazione e controllo attraverso il quale le facility (gli edifici e i servizi necessari a supportare e facilitare l’attività dell’azienda) sono individuate e specificate a seconda dell’immobile in questione e a seconda delle esigenza del cliente. Attraverso l’uso delle tecnologie digitali, SQUARE Architects offre il servizio del Facility Management, ovvero tutte quelle informazioni da inserire nei modelli digitali che la committenza richiede, rendendola parte attiva del processo: si mette a disposizione una piattaforma digitale in cloud dove poter digitalizzare e archiviare molteplici immobili. In questo “contenitore digitale” è possibile inserire informazioni e dati di differenti tipologie che il cliente può visionare ed estrarre in maniera dinamica ed aggiornata. Si ha infatti la possibilità di:

  • estrarre in tempo reale computi metrici precisi, efficaci e sempre aggiornati;
  • inserire la documentazione inerente l’edificio all’interno del progetto digitale e visionarla;
  • effettuare numerose stime di interventi futuri per valutare meglio quali interventi di manutenzione effettuare e la loro effettiva convenienza(dalla manutenzione degli impianti e le relative scadenze);
  • estrarre quantità e superfici relativi a determinati spazi degli immobili di gestione o a facciate esterne di edifici in modo tale da poter avere delle stime reali su costi di manutenzione;

Queste sono solo alcune delle funzionalità possibili che il Facility Management offre: SQUARE Architects è aperta a valutare ogni altra tipologia di esigenza del cliente al fine di gestire il patrimonio immobiliare in maniera molto più facile, veloce ed efficiente.

city, buildings, towers

BIM

Cantierizzazione

Oltre ai noti modelli digitali richiesti dalla norma UNI 11377, viene richiesto anche il modello di cantiere, un modus operandi che si sposa con la metodologia Bim e con il Construction Site Information Model (CoSIM), vale a dire con il “modello informativo del cantiere e della sicurezza” (così come lo definisce la norma UNI 11337). Il CoSIM non è altro che un modello virtuale dinamico delle fasi di cantiere che dovrà anch’esso coordinarsi con le varie discipline progettuali (ARC, STR e MEP). La norma tecnica UNI impone di creare un modello tridimensionale con successione di fasi costruttive e informazioni che riguardino lo studio di mezzi tecnici e organizzativi per realizzare una migliore efficienza del lavoro nella totale sicurezza per le lavorazioni, in relazione agli effettivi spazi operativi. Tutti gli elementi presenti nel modello vengono associati in attività di lavoro WBS (Work Breakdown Structure) con le rispettive informazioni temporali (Diagramma di Gantt), si giunge così alla realizzazione di un particolare modello della cantierizzazione.

La progettazione integrata è un iter progettuale multidisciplinare che fonde disegno architettonico, calcolo strutturale, progetti degli impianti e tutte le competenze tecniche che ruotano attorno alla creazione e realizzazione di un edificio.

city, buildings, towers

BIM

Gestione urbana GIS/BIM

Da sempre la progettazione è frutto di uno sviluppo di molteplici variabili che ne identificano la forma e ne definiscono la funzione. 

La pianificazione territoriale è una materia che permette di controllare una serie di parametri in grado di regolare le società del futuro. SQUARE Architects utilizza piattaforme e strumenti avanzati per la gestione del territorio come GIS e BIM. Il GIS (Geographic Information System) è composto da strumenti software per acquisire, archiviare, estrarre, elaborare e visualizzare dati spaziali del mondo reale. Attraverso la loro interazione avremo un livello di contesto geospaziale integrato nel modello BIM, in grado di offrire un’attenta analisi sia a scala urbana (uso del suolo, idrografia, numero di vincoli…) sia puntuale dell’intervento stesso, rendendo più efficienti da un lato la costruzione, dall’altro il suo utilizzo nel tempo. La novità dell’approccio prevede di riunire in un unico “luogo informatico” la grande mole di informazioni raccolte e prodotte. Queste metodologie producono una grande quantità di dati che devono essere necessariamente inserite in precisi flussi di archiviazione. Per questa ragione, un’adeguata digitalizzazione della P.A. è fondamentale nel risultato finale di tali processi.

city, buildings, towers

BIM

Object to BIM

La progettazione BIM si basa sull’utilizzo di oggetti 3D parametrici, sin dalla fase preliminare, che verranno utilizzati dai progettisti nei loro progetti. Ogni prodotto, che sia 2D o 3D, può contenere tutte le informazioni utili per l’intero ciclo di vita dell’opera, dal concept alla manutenzione. Tale processo è estremamente importante in quanto le caratteristiche tecniche di ogni prodotto (prestazionali, geometriche, energetiche, ecc.) sono specifiche.
Il costante sviluppo tecnologico nel campo delle costruzioni sta portando la progettazione sempre più verso l’uso di metodologie BIM, diventa quindi imprescindibile per le aziende dotarsi di librerie proprie realizzate secondo questa tecnologia, al fine di poter rimanere competitivi ed espandersi sul mercato attuale. SQUARE Architects si compone di esperti family maker in grado di fornire assistenza all’implementazione di qualsiasi libreria famiglie “.rfa” per le aziende che decidono di digitalizzare il proprio processo produttivo. Inoltre si propone di aggiornare, con la corretta procedura eventuali modelli che presentano famiglie obsolete. Un occhio di riguardo è rivolto agli As Built e all’inserimento delle schede tecniche funzionali al Facility Managment.

city, buildings, towers

BIM

Scan to BIM

Scan to BIM è il processo che mira a rilevare l’ambiente costruito utilizzando la tecnologia di scansione laser 3D, ottenendo quindi una nuvola di punti (point cloud), che sarà poi trasformata in un modello digitale dell’esistente.
Il modello BIM così ottenuto rappresenta fedelmente la realtà rilevata attraverso Laser Scanner e mette a disposizione informazioni grafiche, metriche, geospaziali e metadati dell’ambiente. Lo Scan to BIM è dunque un processo molto più efficiente rispetto al tradizionale rilievo in quanto è più veloce, necessita spesso di un unico sopralluogo ed offre un risultato qualitativo estremamente superiore.
In particolare, il rilievo eseguito tramite laser scanner può essere utilizzato anche come restituzione grafica, tridimensionale e realistica, del costruito esistente, utile per la valutazione dello stato di conservazione di un bene storico-culturale, come base per l’analisi del degrado e per la progettazione di interventi di restauro; può inoltre essere utilizzato per le attività di comunicazione e presentazione dell’opera.
SQUARE Architects offre un servizio completo a professionisti, consulenti e pubbliche amministrazioni, che va dal rilievo dello stato di fatto tramite scansione laser 3D fino alla realizzazione di un modello sviluppato in ambiente BIM che può a sua volta diventare la base di partenza per qualsiasi tipo di pianificazione, progettazione, costruzione e manutenzione dell’esistente attraverso attività di Facility Management.

city, buildings, towers

BIM

Coordinamento e validazione BIM

  • COORDINAMENTO E VALIDAZIONE BIM

SVILUPPO DOCUMENTAZIONE BIM
Un documento chiave che deve accompagnare tutto il processo di un appalto pubblico in BIM è il PdGI (BEP), frutto del PoGI (pre-BEP) il quale deve contenere tutte le specifiche in risposta al capitolato informativo (EIR). Il piano di gestione informativa illustra come si intendono superare gli obiettivi e i requisiti imposti dalla committenza. 

Definita la sezione tecnica del documento, in cui vengono descritte le infrastrutture hardware e software, il sistema di archiviazione e scambio dati, il livello di esperienza e competenza dell’eventuale aggiudicatario ed altre specifiche definite nel capitolato informativo, il focus ricade nella sezione gestionale. 

SQUARE Architects si propone come consulente nello sviluppo di tutta la documentazione BIM che concerne un’opera edile, essendo in grado di definire con chiarezza le modalità per il conseguimento degli obiettivi informativi strategici, degli usi del modello ed del livello di sviluppo degli oggetti richiesti (LOD). 

CONTROLLO E VALIDAZIONE DEI MODELLI MULTIDISCIPLINARI
Il Model Checking consiste in una serie di operazioni di controllo sui modelli che culminano con la validazione degli stessi. Queste verifiche si dividono in:

  • Verifica Progettuale: controllo della rispondenza dei modelli  alle richieste progettuali impartite dalla committenza ed ai requisiti spaziali del progetto ;
  • Verifica Formale: verifica della correttezza della modellazione e della congruenza tra elementi ;
  • Verifica Interoperabilità: verifica della rispondenza del modello ai requisiti di interoperabilità con altri software.
  • Verifica dati: confronto tra LOIN  (Level of Information Need) richiesto e la tipologia di informazioni contenute nel modello virtuale. 
  • Verifica interferenze: controllo delle interferenze tra elementi di diverse discipline.

CLASH DETECTION
Uno dei diversi usi di un modello BIM è il cosiddetto controllo delle interferenze (clash detection). Esso consiste nel verificare, attraverso l’utilizzo di diversi software, l’interferenza tra elementi (suddivisi in una specifica matrice di clash) che fanno parte di diverse discipline (ARC,STR,MEP).  
Si opera attraverso un cantiere virtuale dove vengono previste in anticipo le interferenze e risolte prima della realizzazione. SQUARE Architects offre un metodo basato sull’attribuzione di alcuni parametri, che corrispondono ad un determinato livello di importanza (come suggerisce la UNI 11337-5) e che restituiscono, con assoluta certezza, qualsiasi interferenza che l’occhio umano non riesce a percepire.
Le componenti strutturali tendenzialmente hanno sempre una certa priorità all’interno della matrice, così come la parte impiantistica di un edificio subisce, solitamente, le variazioni più consistenti.

city, buildings, towers

Perché scegliere noi

Square Architects è un modo di pensare aperto e dinamico che unisce architettura e ambiente di design in una visione definita in cui semplicità, sostenibilità e funzionalità ne diventano elementi cardine.
Concepiamo l’architettura come la disciplina che migliora la vita delle persone. per questo motivo miriamo a raggiungere allo stesso tempo qualità al progetto e benessere dell’utente.
Realizziamo ogni progetto come un pezzo unico, un percorso su misura per ogni realizzazione che parte dal concetto stesso, alla sua proposta fondendo la professionalità e la creatività del team attraverso l'architettura, il design, l'ingegneria, la consulenza sulla sostenibilità e le capacità di comunicazione.